-

Archive | Regioni e ASL

Riorganizzata la Rete oncologica di Piemonte e Valle d’Aosta

rete
L’Autorità centrale di coordinamento, rinnovata ogni tre anni, avrà sede presso la Città della Salute di Torino e includerà un neonato Molecular Tumor Board, incaricato di occuparsi delle terapie più innovative.

Cambia l’assetto organizzativo della Rete oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta: il nuovo modello, evoluzione del precedente basato sul Dipartimento interregionale ed interaziendale, prevede l’istituzione di una Autorità centrale di coordinamento e le figure del coordinatore della rete, del coordinatore dell’area ospedaliera e del…

A Roma inaugurazione del restauro della Biblioteca Lancisiana di Santo Spirito in Saxia

TANESE (2)
La Biblioteca Lancisiana, specializzata in Storia della Medicina e della Scienza, è accreditata nell’Organizzazione Bibliotecaria Regionale (O.B.R.)

Riapre al pubblico la Biblioteca Lancisiana di Santo Spirito in Saxia a Roma. Alla presenza del Ministro della Cultura Dario Franceschini, del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, dell’Assessore alla Sanità e Integrazione Socio-Sanitaria Alessio D’Amato, della Soprintendente Speciale di Roma Archeologia Belle Arti Paesaggio Daniela Porro e del Direttore Generale della ASL Roma 1 Angelo Tanese, sono stati…

Lombardia, con la riforma della Sanità regionale ruolo decisionale delle Associazioni pazienti sempre più centrale 

cittadini
L’auspicio è che le esigenze e i bisogni dei pazienti possano trovare quanto prima le risposte che necessitano. 

Presentata il 22 luglio scorso, la riforma della Sanità della Regione Lombardia è un intervento di revisione legislativa importante per il territorio lombardo, che prevede, tra i diversi punti, il rafforzamento e l’istituzionalizzazione della presenza delle Associazioni pazienti nei tavoli decisionali.  Ma, soprattutto, la legge di revisione prevede che, nell’ambito della discussione in consiglio regionale, tutti gli stakeholder, comprese dunque le associazioni di…

Circa un milione e mezzo in meno le prestazioni sanitarie erogate nel Lazio tra il 2019 e il 2020

medico e paziente in epoca covid
Presentato il secondo Report di monitoraggio dei dati d’accesso realizzato da Cittadinanzattiva Lazio

Nella sola Regione Lazio, tra il 2019 e il 2020, sono mancate all’appello circa un milione e mezzo – esattamente, 1.433.681 prestazioni sanitarie in meno – tra prime visite, visite specialistiche, interventi chirurgici, ricoveri e prestazioni strumentali di diversa natura. Servizi sanitari non erogati perché l’emergenza Covid-19 del 2020 ha sottratto risorse indispensabili al normale funzionamento dei servizi sanitari. L’unica prestazione che vede aumentare il…

Bambino Gesù: Dall’aeronautica militare nuove tecnologie per ridurre i rischi operatori

MACCHINARI MONITORAGGIO NEUROFISIOLOGICO INTRAOPERATORIO_Rid
Tre apparecchiature innovative per monitorare le funzioni neurologiche  acquistate grazie alla donazione di fondi raccolti dal personale dell’Aeronautica Militare con l’iniziativa benefica “Un dono dal cielo”

Ridurre al minimo il rischio di danni neurologici nei bambini che necessitano di trattamenti chirurgici complessi. È possibile grazie all’uso di specifiche tecniche che si avvalgono di macchinari all’avanguardia. Grazie ad una prima donazione di 135.000 euro raccolti tra il personale dell’Aeronautica Militare, l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, tramite l’omonima …

Inaugurata la Sala Ibrida del Cemad-Gemelli

Sala ibrida Cemad Gemelli 1
Il meglio dell’high-tech al servizio dei pazienti con malattie gastroenterologiche

Inaugurata presso il Centro Malattie Apparato Digerente (Cemad) della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs la prima sala ibrida in Italia dedicata al trattamento endoscopico delle patologie gastroenterologiche. Si tratta di una sala operatoria in piena regola (Hybrid Operating Room, OR), straordinariamente dotata al suo interno di apparecchiature di diagnostica per immagini all’avanguardia. “Quella inaugurata – spiega Antonio Gasbarrini, Direttore del Dipartimento…

Ulss 6 Euganea: Per la prima volta un farmacista clinico a supporto del medico curante

medici
Progetto SAFE: un approccio multidisciplinare per migliorare l’assistenza ai pazienti in politerapia.

Il progetto pilota SAFE (Safety Alert for Frail Elderly), promosso dal Servizio Farmaceutico dell’Ulss 6 Euganea vedrà una riconciliazione terapeutica del paziente anziano o fragile in terapia con 7 o più farmaci: un farmacista clinico revisionerà la terapia farmacologica del paziente e il medico curante sarà così nelle condizioni di effettuare scelte terapeutiche più mirate, che tengano conto dell’influenza reciproca dei diversi farmaci in prescrizione. Si creerà una piattaforma…