-

Archive | Studi e Ricerca

Covid e scuola: la parola alla Scienza

scuola covid
Parte il Italia il più ampio studio scientifico internazionale sui contagi nelle scuole e l’efficacia delle misure di contenimento dell’epidemia Sars-CoV-2

È stata avviata in Italia la fase pilota del progetto Eucare (“European cohorts of patients and schools to advance response to epidemics) il più importante studio scientifico internazionale su Covid e scuole, finanziato dall’ Unione Europea, coordinato da EuResist Network, che coinvolge 27 partner in 4 continenti fra cui l’Istituto Europeo di Oncologia. L’obiettivo dello studio è raccogliere sul campo le evidenze scientifiche…

Eurispes: oltre metà degli italiani boccia la gestione della pandemia

opinione
Pubblicato il 34° Rapporto Italia di Eurispes

Nell’ultimo anno buona parte degli italiani hanno evitato di fare controlli per la paura dei contagi e incontrato difficoltà ad essere visitati dal medico di base. È quanto rileva il Rapporto Italia di Eurispes, giunto quest’anno alla 34a edizione. Per la precisione il 44% degli italiani afferma di aver evitato di far visite di controllo nel corso dell’ultimo anno per non frequentare luoghi a rischio di contagio Covid ed il 42,4% ha incontrato difficoltà per essere visitato dal medico di base. Un terzo dei cittadini (33,3%) si è visto …

Covid-19: Scende l’incidenza, in calo le terapie intensive

pandemia covid
I dati principali emersi dalla cabina di regia

“Scende l’incidenza settimanale a livello nazionale: 261 ogni 100.000 abitanti (20 maggio 2022 -26 maggio 2022) vs 375 ogni 100.000 abitanti (13 maggio 2022-19 maggio 2022)”. E “nel periodo 4 maggio-17 maggio 2022, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,86 (range 0,83–0,90), in diminuzione rispetto alla settimana precedente. L’indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero è al di sotto della soglia epidemica e stabile rispetto alla settimana precedente: Rt=0,83 (0,80-0,86) al 17 maggio 2022 vs Rt=0,84…

Nel 2020, 10.762 malati rari hanno ricevuto l’assistenza domiciliare

Female doctor in nursing home using stethoscope to listen old woman heart.
Un dato in crescita rispetto al periodo pre-pandemico. Pubblicato il 6° Quaderno di Ossfor è sui servizi di assistenza domiciliare integrata

La pandemia ha spinto il Servizio Sanitario Nazionale a un ripensamento del proprio modello organizzativo, accelerando sulla valorizzazione dell’assistenza territoriale, inclusa l’importanza di offrire alle persone affette da malattie croniche, come quelle rare, assistenza presso il proprio domicilio. I benefici della prossimità sono evidenti sia in termini di qualità della vita del malato raro sia del caregiver, al quale si evitano i disagi…

Covid, ricoveri giù del 16% negli ospedali sentinella Fiaso

Recovery Room with beds and comfortable medical. Interior of an empty hospital room.
In Rianimazione pazienti dimezzati (-48%) e in 12 ospedali zero ricoverati in condizioni critiche

Continua la discesa dei ricoveri Covid. Il numero di pazienti ricoverati nelle aree Covid, sia reparti ordinari sia terapie intensive, si è ridotto in una settimana del 16%. È quanto emerge dal report degli ospedali sentinella della Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere del 24 maggio. La situazione appare in ulteriore miglioramento rispetto ai dati della rilevazione del 17 maggio quando nelle strutture ospedaliere si era registrata una riduzione del 14,9%. Nei reparti…

Covid-19, in aprile i contagi sul lavoro in aumento del 6,3%

Teamwork wearing medical face mask to prevent infection with coronavirus working at management strategy in corporate office. Businesswomen planning company presentation. Financial graph on screen
Dall’inizio della pandemia sono 260mila. La componente femminile supera quella maschile in quasi tutte le regioni, ma a morire sono soprattutto gli uomini. A rilevarlo è il 27esimo report nazionale elaborato dalla Consulenza statistico attuariale Inail

Dall’inizio della pandemia alla data dello scorso 30 aprile i contagi sul lavoro da Covid-19 segnalati all’Inail sono 260.750, pari a circa un quinto del totale delle denunce di infortunio pervenute da gennaio 2020 e all’1,6% del complesso dei contagiati nazionali comunicati dall’Istituto superiore di sanità alla stessa data. Rispetto…

Oltre 20 milioni di bambini nei paesi ricchi hanno livelli elevati di piombo nel sangue

Ambiente e benessere dei bambini copertina evento FB (1)
Il nuovo rapporto ambiente dell’Unicef: l’Italia si colloca al 6° su 39 paesi nella classifica generale delle condizioni ambientali che influenzano il benessere dei bambini nei paesi industrializzati.

Secondo l’ultima Report Card pubblicata oggi dal Centro di Ricerca Unicef Innocenti, la maggior parte dei Paesi ricchi sta creando condizioni malsane, pericolose e nocive per i bambini di tutto il mondo. La Innocenti Report Card 17: “Luoghi e Spazi – Ambiente e benessere dei bambini” mette a confronto i risultati ottenuti da 39 Paesi dell’Organizzazione…