-

Archive | Studi e Ricerca

Coronavirus, Fondazione Gimbe: Tra numeri ufficiali e incognite, vietato abbassare la guardia 

cartabellotta2

Un’analisi della Fondazione Gimbe: ad oggi l’epidemia appare confinata in Cina e la sua diffusione nel resto del mondo è ben controllata. Per ogni 1.000 casi in Cina, 8 nel resto del mondo di cui 1 in Europa. Sull’affidabilità dei numeri ufficiali pesano però alcune incognite: sottostima dei casi in Cina, assenza di segnalazioni dall’africa per mancanza dei kit diagnostici, inquietante silenzio dal Sud-America

L’overdose d’informazioni sul coronavirus, spesso finalizzate alla ricerca della notizia a tutti i costi, distrae dai numeri confermati dalle istituzioni internazionali,…

Completata la mappatura dei genomi del cancro

ricercatori

Zaia: «In un team di 37 Paesi c’era anche il meglio del Veneto».

“Siamo di fronte a una delle più grandi imprese scientifiche del mondo, e tra i protagonisti c’è l’Università di Verona, che rappresenta l’Italia nel Consorzio Internazionale Genoma del Cancro, ci sono 35 ricercatori, non solo i 33 dell’Ateneo e dell’Azienda Ospedaliera scaligera, ma anche uno dell’Università di Padova e uno dell’Ulss di Treviso. Sono i giocatori di una squadra straordinaria che schiera i saperi delle Università e li fonde con le qualità professionali e scientifiche della  ricerca sanitaria pubblica.…

A Ginevra i migliori scienziati per rallentare la diffusione del coronavirus

virus

Uno dei risultati sperati dell’incontro in corso a Ginevra è una tabella di marcia concordata per la ricerca attorno alla quale ricercatori e donatori possono allinearsi.

I decessi per l’epidemia di coronavirus hanno superato 1.000, lo ha confermato ieri l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), mentre centinaia di esperti sanitari sono riuniti a Ginevra per aiutare a fermare la diffusione della malattia, ora ufficialmente conosciuta come Covid-19. Alle 6:00 di ieri (ora di Ginevra), sono stati 42.708 i casi confermati segnalati in Cina «e tragicamente ora…

Pesticidi: l’azione dell’Ue ha portato a progressi modesti

pesticidi

Stando a una nuova relazione della Corte dei conti europea, i progressi nella misurazione e nella riduzione dei rischi derivanti dall’uso dei pesticidi nell’Ue sono stati limitati.

Vari Stati membri hanno recepito in ritardo l’insieme delle disposizioni della direttiva sull’uso sostenibile dei pesticidi, mentre gli agricoltori sono ancora poco incentivati ad adottare metodi alternativi. In aggiunta, la Commissione europea non ha la possibilità di monitorare con precisione gli effetti o i rischi dovuti all’uso di pesticidi. È quanto sostiene la Corte dei Conti europea in una relazione

Amsi,Umem e UXU lanciano la Ricerca #SanitàGlobale

camice medico

Foad Aodi e Lorenzo Proia: “Una Ricerca che ha la finalità di affrontare il confronto tra Ssn in Italia e Europa con Africa, Sud America, Paesi dell’Est, Arabi e del Medio Oriente”.

Parte la Ricerca #SanitàGlobale dell’Associazione  medici di origine straniera in Italia (Amsi) nel suo 20° anno di attività insieme all’Unione Medica Euro Mediterranea (Umem) e al Movimento internazionale Transculturale inter professionale Uniti per Unire (Uxu) coordinata da Foad Aodi, Fondatore di Amsi, Umem e Uxu e Membro del Registro Esperti Fnomceo, da Lorenzo Proia, giornalista scientifico-sanitario,…

Da Pisa il via domani a “BornToGetThere: il più grande progetto europeo per lo studio della paralisi cerebrale infantile 

BTlogo word

Coordinato dall’Università di Pisa, vede la partecipazione di altri 9 partner europei tra cui l’Irccs Fondazione Stella Maris e la Fondazione Toscana Life Science.

È il più grande progetto Europeo che sia mai stato condotto sui neonati a rischio di paralisi cerebrale infantile. I suoi risultati potranno avere un impatto sulla qualità di vita dei più piccoli a rischio e dei loro famigliari. Basti solo pensare che complessivamente saranno sottoposti a screening oltre 5 mila neonati e, tra questi, 500 bambinirisultati a rischio per questo disturbo verranno poi valutati da 300 operatori …

Accanimento clinico sui bambini piccoli, Dal Cnb 12 raccomandazioni da seguire

manine

Pubblicata la mozione “Accanimento clinico o ostinazione irragionevole dei trattamenti sui bambini piccoli con limitate aspettative di vita”.

Dodici le raccomandazioni del Comitato Nazionale di Bioetica in tema di fine vita per i bambini raccolte nella mozione pubblicata lo scorso 7 febbraio dal titolo “Accanimento clinico o ostinazione irragionevole dei trattamenti sui bambini piccoli con limitate aspettative di vita”. L’oggetto di riflessione della mozione è la valutazione complessa e a volte tragica del “beneficio complessivo” delle cure che …