-

Archive | Studi e Ricerca

Vaccinazione antinfluenzale, programmata da quasi tutte le regioni la fornitura per la stagione 2020/2021

vaccinazioni8

Il 17° Instant Report Altems Covid-19: nuove unità assistenziali Covid sul territorio diffuse in quasi metà del paese.

Per quanto riguarda le campagne vaccinali antinfluenzali 2020-2021 allo stato attuale, risultano essere 17 (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Liguria, Val d’Aosta, Friuli-Venezia-Giulia, P.A. di Bolzano, Lazio, Abruzzo, Molise, Umbria, Basilicata, Calabria, Puglia, Campania e Sardegna) le Regioni e Province Autonome che hanno programmato la fornitura di vaccinazioni per la stagione 2020/2021. Alcune di esse (Lazio e Calabria) hanno deliberato…

Quasi un over 65 su dieci è soggetto a cadute 

incidenti domestici

I dati del sistema di sorveglianza Passi d’Argento, secondo cui questo tipo di incidenti avviene soprattutto in casa

Quasi un over 65 su 10 è soggetto cadute, che in un quinto dei casi portano al ricovero ospedaliero. Lo affermano i dati del sistema di sorveglianza Passi d’Argento, secondo cui questo tipo di incidenti avviene soprattutto in casa. Nel quadriennio 2016-2019 il 9% degli intervistati ha dichiarato di essere caduto nei 30 giorni precedenti l’intervista e, nel 19% dei casi, è stato necessario il ricovero ospedaliero di almeno un giorno. Le cadute avvengono per lo più all’interno…

Differenze geografiche nell’incidenza del Covid-19

Giordano's Lab Siena

Uno studio coordinato da Antonio Giordano dell’Università di Siena identifica gli alleli specifici correlati all’infezione virale.

Può l’immunogenetica spiegare la grande differenza nell’incidenza di Covid-19 tra Nord e Sud Italia? Un recente studio del gruppo di ricerca coordinato da Antonio Giordano, docente di Patologia presso l’Università di Siena e direttore dello Sbarro Institute for Cancer Research and Molecular Medicine alla Temple University di Philadelphia, ha indagato se alcuni determinanti immunogenetici abbiano potuto contribuire …

Gli effetti della quarantena da Covid-19: maggiori difficoltà nell’apprendimento a distanza, modifiche nell’alimentazione, disturbi nel sonno

bambino

Ricerca dell’Istituto Mario Negri tramite video-interviste a 82 bambini e ragazzi del milanese.

Tra maggio e giugno 2020, il Laboratorio per la Salute Materno Infantile del Dipartimento di Salute Pubblica dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS ha condotto il progetto “Ragazzi in quarantena”, che ha coinvolto 82 bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 e 14 anni, residenti a Milano (città e hinterland), finalizzato ad indagare tramite video-interviste il loro benessere psicologico e i cambiamenti nella routine durante il lockdown. Nel campione considerato, 12…

Covid-19, Autorizzati tre nuovi studi 

aifa 3

L’Aifa e il Comitato etico unico nazionale hanno autorizzato tre nuovi studi clinici per il trattamento della malattia Covid-19.

Sono tre gli studi clinici autorizzati dall’Agenzia Italiana del Farmaco e dal Comitato Etico unico nazionale per il trattamento della malattia Covid-19. “Il primo – fa sapere l’Agenzia del farmaco – è uno studio randomizzato di fase II sull’efficacia e la sicurezza di Acalabrutinib in aggiunta alle migliori terapie di supporto verso le migliori terapie di supporto in soggetti ricoverati con Covid-19. Acalabrutinib è un…

Covid-19, rivelata la “doppia faccia” del testosterone che aumenta rischi in uomini

uomo

Edoardo Guastamacchia, presidente di Ame: «A livelli normali l’ormone aumenta rischio infezione, a livelli bassi incrementa il rischio complicanze e morte».

Dietro il maggior rischio degli uomini di contrarre e di sviluppare forme gravi e letali di Covid-19 si cela il ruolo ambiguo giocato dal testosterone. A livelli normali o superiori l’ormone aumenta il rischio di infezione, a livelli bassi nei pazienti già infetti aumenta il rischio complicanze e morte. A rivelare la “doppia faccia” del testosterone è stato uno studio condotto da ricercatori dell’Associazione Medici…

Meno morti sulle strade italiane, in lieve calo anche incidenti e feriti

incidenti stradali

Distrazione, mancato rispetto della precedenza e velocità elevata prime cause di incidente. Il Report dell’Istat

Nel 2019 sono stati 172.183 gli incidenti stradali con lesioni a persone in Italia, in lieve calo rispetto al 2018 (-0,2%), con 3.173 vittime (morti entro 30 giorni dall’evento) e 241.384 feriti (-0,6%). Il numero dei morti diminuisce rispetto al 2018 (-161, pari a -4,8%), per il secondo anno consecutivo dopo l’aumento registrato nel 2017, e si attesta sul livello minimo mai raggiunto nell’ultima decade. È quanto rileva l’Istat nel rapporto pubblicato oggi sugli…