-

Archive | Studi e Ricerca

Screening del tumore della cervice uterina: l’Iarc conferma che lo screening con test Hpv è il più efficace

donne3
Pubblicate sul New England Journal of Medicine le valutazioni della Iarc sugli studi condotti nell’ultimo ventennio, alcuni dei quali sviluppati in Italia anche con il contributo dell’Ausl-Irccs di Reggio Emilia

Il test Hpv è il metodo di screening più efficace per ridurre incidenza e mortalità del cancro alla cervice uterina: a confermarlo è un articolo comparso sul prestigioso New England Journal of Medicine del quale è coautore Paolo Giorgi Rossi, Direttore della Struttura di Epidemiologia dell’Ausl-Irccs di Reggio Emilia. Quello alla cervice uterina è il secondo tipo di cancro…

Il caregiving materno può eliminare gli effetti dello stress in gravidanza sul neonato

mamma
Uno studio dell’Irccs Medea, appena pubblicato sul Journal of Child Psychology and Psychiatry, per la prima volta indaga il ruolo delle cure materne nell’associazione tra livelli di stress della mamma in gravidanza e risposta allo stress del neonato.

Uno studio italiano suggerisce che la qualità della relazione che si instaura tra la mamma e il suo bambino dopo la nascita sia un fattore in grado di eliminare gli effetti negativi dell’esposizione a un alto livello di stress in gravidanza sul neonato. Lo studio, appena pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale Journal

Le variazioni di ossigeno durante i voli di linea potrebbero influenzare in modo positivo il livello di stress degli equipaggi

Roxana Generete
La ricerca,  in collaborazione con l’Asi, condotta su modelli animali mostra come i cambiamenti nella pressione atmosferica durante le varie fasi del volo non hanno influenze negative, ma al contrario potrebbero aumentare la resilienza allo stress di piloti e assistenti di volo

Tutti hanno avuto, durante un normale volo di linea, la sensazione di avere le orecchie tappate dopo il decollo e prima dell’atterraggio. Sono normali variazioni della pressione atmosferica, dovute alle fasi di salita e discesa, alle quali corrispondono variazioni anche nei livelli di ossigeno che arrivano…

Covid-19: I vaccini funzionano. Test sierologici utili per seguire la durata della protezione

vaccinazione ragazza
Il nuovo studio dell’Istituto Europeo di Oncologia e Fondazione Venosta.

Nei soggetti vaccinati l’immunità al virus Sars-Cov-2 è più forte e duratura rispetto a quella sviluppata naturalmente da chi contrae il virus e, in generale, è legata al livello di anticorpi circolanti che si formano in ognuno di noi. La conferma proviene dal primo studio di monitoraggio di un campione significativo della popolazione sanitaria attraverso tutto il periodo del Covid-19. Ideata e realizzata dall’Istituto Europeo di Oncologia (Ieo) e finanziata dalla Fondazione Guido Venosta, l’iniziativa ha …

Sars-CoV-2, al via il progetto europeo EuCARE

indagine varianti
Obiettivo: studiare l’impatto delle varianti sull’efficacia delle vaccinazioni e delle misure di contenimento della pandemia. Il progetto seguirà l’andamento clinico delle infezioni, le complicanze a lungo termine, le reinfezioni nei vaccinati, la diffusione dei nuovi casi nella comunità scolastica coinvolgendo 25mila studenti

In risposta all’emergenza pandemica, si apre domani, giovedì 11 novembre, a Roma il meeting di avvio del progetto EuCARE (European Cohorts of Patients and Schools to Advance Response to Epidemics), finanziato dalla Commissione europea con 10 milioni…

Rete Idea affida al Gaslini una ricerca nazionale sulle cause genetiche della sindrome infiammatoria sistemica dei bambini secondaria al Covid-19

Angelo Ravelli
L’identificazione dei geni responsabili potrebbe fare luce anche sulle cause di numerose altre malattie autoimmuni e infiammatorie di cui oggi non si conoscono le cause

La sindrome infiammatoria sistemica dei bambini, definita con l’acronimo MIS-C, rappresenta uno dei fenomeni più complessi ed enigmatici emersi durante la pandemia di Covid-19. Allo scopo di identificare le alterazioni genetiche che conferiscano suscettibilità alla MIS-C da Covid-19, la Rete Italiana Salute dell’Età Evolutiva (Rete Idea), che raduna tutti gli Irccs pediatrici italiani, ha deciso di iniziare…

Alleviare il dolore durante il travaglio e il parto senza farmaci

gravidanza
Uno studio coordinato dal professor Giordano dell’Università di Siena e direttore dello Sbarro Institute. Evidenziata l’efficacia di diverse tecniche non invasive sul dolore del travaglio, come massaggi, musicoterapia, ipnosi, termoterapia e distrazione attraverso la Realtà Virtuale

Uno studio sull’efficacia di diverse tecniche analgesiche non farmacologiche durante il parto è stato recentemente pubblicato sulla rivista scientifica Eukaryotic Gene Expression da un gruppo di ricerca, coordinato dal professor Antonio Giordano, docente di Anatomia e …