-

Archive | Studi e Ricerca

Irccs Galeazzi e Fondazione Fadoi: insieme per la promozione della ricerca medico-scientifica

Fontanella-Banfi-Manfellotto
Stretto un accordo quadro tra Ospedale e Fondazione, esempio di collaborazione tra privato e no-profit

Un accordo quadro, presentato oggi al 27° Congresso Nazionale Fadoi a Roma, che sancisce l’avvio di una solida e continuativa collaborazione tra l’Irccs Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano e la Fondazione Fadoi allo scopo di sviluppare e sostenere la ricerca medico-scientifica. Lo annunciano il Presidente di Fadoi Dario Manfellotto e l’Ad dell’Irccs Galeazzi, Roberto Crugnola, insieme a Giuseppe Banfi, direttore scientifico dell’Irccs e a Gualberto Gussoni, direttore scientifico…

Vaccini anti-Covid: la disinformazione corre sui social che hanno avuto un ruolo preminente nell’ostacolare le campagne vaccinali

CHIANG MAI, THAILAND - May 11, 2019 :Man holding Oneplus 6 with Twitter logo on the screen. Twitter is a social media online service for microblogging and networking communication.
I risultati di un’enorme revisione di dati scientifici pubblicati su social media e vaccini anti-Covid, condotta da ricercatori dell’Università Cattolica, campus di Roma e pubblicata su “eClinicalMedicine”, rivista del gruppo editoriale “The Lancet”.

I social media hanno avuto un ruolo determinante nel diffondere disinformazione e notizie complottistiche che hanno indebolito le campagne vaccinali anti-Covid e quindi in qualche modo favorito nei fatti la pandemia. Le opinioni contro la vaccinazione sono prevalenti sui social media rispetto alle opinioni a favore dei vaccini. …

Smog, Asvis: In Italia 60 mila morti premature l’anno. Area padana a rischio sanitario

Environmental pollution by industrial waste. Group people choking on dust wearing protective face masks walking near industry factory. Pollution by smoking chimneys factories, industrial smoke vector
Un’analisi aggiornata e una serie di proposte sul fenomeno dell’inquinamento atmosferico in Italia nel Position paper “La qualità dell’aria”, dell’ASviS sul Goal 11. 

L’inquinamento atmosferico è un problema grave che in Italia causa la morte prematura d i circa 60mila persone l’anno, 165 in media ogni giorno, secondo i dati dell’Agenzia europea dell’Ambiente. Tra le zone più colpite ci sono la Valle del Sacco nel Lazio, l’agglomerato di Napoli e Caserta e soprattutto il bacino padano, una delle aree a maggior rischio sanitario d’Europa insieme ad alcune regioni di Polonia e Repubblica…

Alzheimer: nuovi elementi per comprendere la neurodegenerazione

Profile view of concentrated Asian microbiologist examining sample with help of modern microscope while wrapped up in work at dim laboratory
Uno studio svolto dai ricercatori dell’Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche aggiunge un importante tassello nella comprensione dei meccanismi di progressione della malattia, aprendo nuove possibili strategie terapeutiche nella lotta alla patologia. 

La malattia di Alzheimer è caratterizzata da un progressivo deterioramento delle funzioni cognitive: nelle prime fasi la patologia si manifesta con una graduale perdita della memoria dovuta all’accumulo nel tessuto cerebrale della proteina beta-amiloide, che altera il funzionamento delle sinapsi …

Long covid, Sip: il 17% dei bambini e adolescenti manifesta sintomi

bambino febbre
A tre mesi da virus congestione nasale, mal di testa, affaticamento e insonnia

Il 17% dei bambini e degli adolescenti italiani che hanno avuto una infezione da Covid-19 manifesta a distanza di tre mesi sintomi da long Covid, tra i quali i più comuni sono la congestione nasale, il mal di testa e l’affaticamento, mentre il più persistente nel tempo sembra essere l’insonnia. I dati emergono dal primo studio prospettico sul long Covid condotto sui bambini e gli adolescenti italiani, coordinato dall’azienda ospedaliera Universitaria di Parma, i cui risultati preliminari…

Covid, raddoppia la discesa dei ricoveri: -14,9% in una settimana

Doctor and medical hero working hard during the coronavirus pandemic
In rianimazione 24% no vax. Booster, copertura insufficiente. Migliore (Fiaso), “Sanità torna alla normalità, per mantenere gli ospedali vuoti dal Covid spingere con chiamata attiva per la quarta dose” 

La curva dei ricoveri Covid accelera la discesa. Nella settimana, 10-17 maggio, il numero totale dei pazienti ricoverati, sia nei reparti ordinari sia nelle terapie intensive, si è ridotto del 14,9%: una diminuzione doppia rispetto a quella registrata nel periodo 3-10 maggio quando il calo si era attestato al 7,5%. È quanto emerge dalla rilevazione degli ospedali sentinella della…

Nel mondo oltre 2,5 miliardi di persone hanno bisogno di uno o più tecnologie assistive

Little boy inserting hearing aid, closeup
Il nuovo Rapporto Oms Unicef evidenzia come a quasi un miliardo di persone è negato l’accesso. Grande il divario di accesso tra i Paesi a basso e alto reddito:  un’analisi su 35 Paesi rivela che l’accesso varia dal 3% nelle nazioni più povere al 90% nei Paesi ricchi.  

Secondo un nuovo rapporto pubblicato ieri dall’Oms e dall’Unicef, più di 2,5 miliardi di persone hanno bisogno di uno o più prodotti di assistenza, come sedie a rotelle, apparecchi acustici o applicazioni che supportano la comunicazione e la cognizione. Tuttavia, a quasi un miliardo di loro …