-

Archive | Studi e Ricerca

Sistema immunitario e Covid-19, il progetto Neuromed vincitore del bando di ricerca del Ministero della Salute

Neuromed Pozzilli

Lo studio punta a chiarire il ruolo che la risposta iniziale del sistema immunitario e i relativi processi infiammatorisvolgono nel determinare la gravità della malattia.

L’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli (IS) studierà come il sistema immunitario reagisce al primo attacco del coronavirus, e come questa reazione possa determinare, in alcune persone, una risposta infiammatoria eccessiva capace di portare a gravi complicazioni. Un progetto ambizioso che, dopo una dura selezione, è risultato uno dei vincitori del Bando di Ricerca COVID-19 del Ministero della Salute. “Il successo…

27 paesi sull’orlo di crisi alimentari a causa del Covid-19

fao wfp

Secondo un nuovo Rapporto di Fao e Wfp i paesi saranno esposti alla peggiore crisi alimentare da decenni.

Il nuovo rapporto pubblicato dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO) e dal Programma Alimentare Mondiale (WFP) ha individuato 27 paesi in prima linea per le crisi alimentari che incombono in seguito al COVID-19, in quanto gli effetti della pandemia aggravano i fattori preesistenti della fame. Nessuna regione del mondo ne è immune: Afghanistan e Bangladesh in Asia, Haiti e Venezuela in America centrale, Iraq, Libano,…

Covid-19, Ecocardio globale per scoprire i danni del cuore

cuore6

Il Cardiocenter di Niguarda, sostenuto dalla fondazione De Gasperis, è uno dei partner italiani dell’iniziativa promossa dall’Ase. Lo studio coinvolgerà circa 2000 persone nel mondo, la partecipazione dei pazienti sarà assolutamente su base volontaria.

Un’alleanza mondiale di cardiologi esperti di ecocardiografia scruterà nel cuore dei malati di Covid 19 per valutare gli eventuali danni causati dal coronavirus. Si tratta di uno dei più vasti screening di ecocardiografia che coinvolge centri cardiologici d’eccellenza dei 5 continenti. Il Cardiocenter…

Oltre tre regioni su quattro hanno deliberato piani di riorganizzazione della rete ospedaliera

ospedale5

Continua a scendere la frequenza dei tamponi, sempre più casi individuati a partire dal sospetto clinico. Il 16° Instant Report Altems Covid-19.

L’emergenza Covid-19 ha favorito, attraverso il decreto rilancio, la riorganizzazione della rete ospedaliera delle varie regioni: a poco meno di due mesi dall’approvazione del DL n.34 del 19 maggio, il 76% delle regioni italiane ha deliberato specifici piani di riorganizzazione dell’attività ospedaliera per il potenziamento della rete ospedaliera e delle terapie intensive. Si va quindi progressivamente completando il primo step della…

Malattie da prioni: individuato un nuovo meccanismo responsabile della morte dei neuroni

ricercatrice

Messo in luce, in modelli animali, un meccanismo che mette in relazione alterazioni della neurotrasmissione alla morte neuronale in queste rare malattie neurologiche tuttora incurabili.

Uno studio, realizzato dall’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri in collaborazione con l’Istituto di Neuroscienze del CNR e Istituto Clinico Humanitas, ha identificato un meccanismo alla base della morte neuronale in modelli animali di malattie da prioni di origine genetica, che fanno parte della stessa famiglia del ‘morbo della mucca pazza’. Lo studio contribuisce a comprendere perché…

Report Iss-Istat: Covid-19 è nove volte su 10 la causa di decesso

medic

Tra le complicanze di Covid-19 le principali sono insufficienza respiratoria e polmoniti, ma non sono le sole.

Covid-19 è la causa direttamente responsabile della morte nell’89% dei decessi di persone positive al test SARS-CoV-2, mentre per il restante 11% le cause di decesso sono le malattie cardiovascolari (4,6%), i tumori (2,4%), le malattie del sistema respiratorio (1%), il diabete (0,6%), le demenze e le malattie dell’apparato digerente (rispettivamente 0,6% e 0,5%). È quanto rileva il nuovo report Istat-Iss che ha analizzato un campione di quasi 5mila decessi per Covid. Il Rapporto…

Case della Salute, modello incompiuto

medico paziente3

Ancora non alternativo a ospedale e non abbastanza innovativo. La ricerca condotta da Crea Sanità, il Centro per la ricerca economica applicata in Sanità, per conto della Funzione Pubblica Cgil

Case della Salute, un modello incompiuto: non ancora alternativo all’ospedale e non abbastanza innovativo nell’offerta di servizi. Scarsa è, infatti, l’apertura dei servizi offerti durante i prefestivi, quasi assenza negli orari serali, così come sono rare le strutture che garantiscono un’apertura h24. Inoltre, pur registrandosi una diffusa presenza di ambulatori…