-

Archive | Studi e Ricerca

Come nasce il diabete di tipo 2 in un film girato in sala operatoria

diabete

Un filmato e una serie di frame realizzate dagli specialisti del Gemelli e della Cattolica durante le sedute operatorie raccontano l’origine del diabete mellito in un articolo pubblicato sull’ultimo numero di “Trends in Endocrinology and Metabolism”.

La prestigiosa rivista Trends in Endocrinology and Metabolism pubblica nel suo ultimo numero una review sulla genesi del diabete di tipo 2, studiata ‘in punta di bisturi’. Questo innovativo filone di ricerca, avviato da tempo dai ricercatori dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, campus di Roma, e della Fondazione Policlinico…

Covid-19, Aumenta il personale sanitario, ma non in tutte le Regioni italiane

personale

Il 19° Instant Report Covid-19 dell’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari dell’Università Cattolica, campus di Roma: in crescita i tamponi e la spesa per eseguirli.

L’emergenza Covid ha prodotto un sensibile aumento del personale sanitario, specie in alcune specialità mediche, ma poco in Lombardia, la Regione italiana più colpita dall’epidemia. Prendendo in considerazione le discipline afferenti alla gestione del COVID-19 – ovvero anestesia e rianimazione, malattie infettive, medicina e chirurgia d’accettazione e urgenza, malattie dell’apparato…

Fondazione Santa Lucia: Negli atleti paralimpici maggiore capacità di prevedere le azioni dell’altro

CDR_9002

Lo studio: “Predicting the fate of basketball throws: an Eeg study on expert action prediction in wheelchair basketball players” mostra come l’esperienza sportiva consenta ai giocatori di basket in carrozzina di sviluppare abilità superiori rispetto a persone normodotate.

Uno studio condotto dal Laboratorio di Neuroscienze Sociali della Fondazione Santa Lucia Irccs, ospedale di neuroriabilitazione ed Istituto scientifico dedicato alle neuroscienze, ha dimostrato che chi pratica discipline sportive paralimpiche mostra maggiori abilità di predire il risultato delle azioni …

Individuati i correlati anatomici della dislessia fonologica e superficiale

dislessia

Grazie a test neuropsicologici somministrati in tempo reale durante la rimozione di tumori cerebrali, un gruppo di ricerca italiano ha evidenziato i substrati neuroanatomici della lettura ad alta voce. Lo studio è stato pubblicato su Human Brain Mapping.

La dislessia fonologica e la dislessia superficiale sono localizzate in precise aree del cervello, che un gruppo di ricerca italiano è riuscito a identificare grazie a test neuropsicologici somministrati in tempo reale durante interventi di awake surgery per la rimozione di tumori cerebrali. Il lavoro, pubblicato su Human Brain…

In Europa la scarsa qualità ambientale contribuisce al 13 % dei decessi

Healthy environment, healthy lives

In Europa, l’inquinamento atmosferico e acustico, gli effetti del cambiamento climatico come le ondate di calore e l’esposizione a sostanze chimiche pericolose provocano problemi di salute. L’inquinamento dell’aria resta la principale minaccia alla salute in Europa ed è responsabile di oltre 400.000 morti premature all’anno. Il nuovo rapporto sulla salute e sull’ambiente pubblicato oggi dall’Agenzia europea dell’ambiente (AEA).

La lotta all’inquinamento e al cambiamento climatico in Europa migliorerà salute e benessere, soprattutto delle fasce più vulnerabili della popolazione.…

Infanzia, politiche e condizioni che generano benessere. L’Italia al 34° posto su 41

unicef rap

L’indagine Unicef che analizza i fattori che condizionano il benessere dei bambini nei paesi ricchi, utilizzando dati pre-Covid, stila una classifica degli Stati per quanto riguarda la salute mentale e fisica dei bambini e le loro competenze culturali e sociali:  Paesi Bassi, Danimarca e Norvegia i migliori tra quelli ad alto reddito.

Secondo la Report Card n. 16 “Worlds of Influence” (Sfere di influenza) – lo studio lanciato nei giorni scorsi dal Centro di Ricerca Innocenti (IRC) dell’Unicef- suicidi, infelicità, obesità e scarse capacità in campo …

Ricerca di Unito: malati neurologici a rischio di forme più gravi di Covid-19

neurologia

Lo studio pubblicato dal Journal of Neurology è stato coordinato dalla Neurologia Universitaria del Dipartimento di Neuroscienze “Rita Levi-Montalcini” dell’Università di Torino, diretta da Leonardo Lopiano. I risultati hanno un rilevante significato in termini di salute pubblica poiché indicano che pazienti affetti da patologie neurologiche, soprattutto su base vascolare o degenerativa, devono essere attentamente “sorvegliati”.

Un importante studio recentemente pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale Journal of Neurology ha portato a una nuova conoscenza…