-

Fofi: Le esportazioni parallele di farmaci non devono compromettere l’accesso alle cure dei cittadini

andrea mandelli

«Mi sembra che ora si cominci ad affrontare adeguatamente il problema delle carenze di medicinali, che ormai ha raggiunto livelli incompatibili con il buon funzionamento del servizio farmaceutico e, direi, con la tutela della salute», dice il presidente della Fofi Andrea Mandelli, commentando la circolare del Ministero della Salute che ha raccomandato a tutta la filiera del farmaco il rispetto delle normative vigenti in tema di esportazione parallela e segnalazioni delle carenze. «La Federazione degli Ordini ha, dai suoi esordi, denunciato il fenomeno ed è stata tra i promotori del protocollo…

Carenze farmaci: dalle farmacie apprezzamento per l’impegno del Ministero e del Nas

logo federfarma

“Le farmacie da tempo denunciano il problema delle carenze di una serie di farmaci che non sono reperibili in Italia perché esportati verso Paesi dove hanno un prezzo più elevato. Esprimono quindi apprezzamento per la circolare con la quale il Ministero della salute ha richiamato tutti gli operatori della filiera del farmaco e le autorità territoriali all’osservanza delle norme di legge, varate a inizio anno, per contrastare tale fenomeno”. Così una nota di Federfarma che precisa come “Tale normativa, tra l’altro, affida alle farmacie il compito di segnalare alle autorità competenti, …

Indisponibilità di farmaci: Il ministero emana una circolare che richiama al rispetto della nuova disciplina

farmacista

Controlli a tappeto dei Nas nella filiera distributiva del farmaco.

In merito alle segnalazioni relative a temporanea indisponibilità sul mercato nazionale di medicinali indispensabili per la cura e per la continuità terapeutica di determinate patologie il Ministero ha emanato oggi una circolare rivolta a tutti gli operatori della filiera del farmaco e alle autorità territoriali richiamandoli alla puntuale e corretta osservanza di quanto disposto in materia dal decreto legislativo 17/2014 per contrastare il fenomeno dell’indisponibilità territoriale di determinati medicinali…

Rinnovo Acn, Unp: Fare chiarezza sul ruolo giuridico che sarà attribuito ai Pediatri di Libera Scelta

pediatria

Riparte il confronto tra la Sisac e le organizzazioni sindacali per il rinnovo delle Convenzioni della medicina del territorio e delle cure primarie (Acn). Per quanto riguarda l’area pediatrica, l’Unp (Unione Nazionale dei Pediatri) che partecipa alle trattative, rinnova la richiesta di fare chiarezza sul ruolo giuridico che sarà attribuito ai Pls invitando a tener conto dell’alta specificità che la figura del pediatra di famiglia ha nell’esercizio delle sue funzioni. «Il rapporto fiduciario con le famiglie dei bambini va mantenuto come punto cardine della Pediatria di Libera Scelta»…

Allarme Ortopedia: «Nel 2030 pericolo d’invasione di pazienti zoppi, per mancanza di chirurghi»

ginocchio

Secondo le stime Caos (Associazione Internazionale di Chirurgia ortopedica Computer e robot Assistita), l’Italia è ai primi posti in Europa per il numero di protesi d’anca impiantate, circa 100.000 all’anno. Il numero di interventi sull’anca cresce al ritmo del +5% annuo, mentre quello delle protesi di ginocchio è in crescita del +10% annuo. Il dato più inquietante però è che nel 2030 ci saranno +600% di protesi da revisionare, ma non ci saranno chirurghi ortopedici sufficienti nel mondo a gestire questa domanda immensa in continua crescita. È Norberto Confalonieri, presidente…

Riforma Pa, Grasselli (Fvm): Non si intravvede alcuna misura che possa rivoluzionare il rapporto tra i cittadini e la PA

aldo grasselli

«Nella riforma della Pubblica Amministrazione, approvata il 13 giugno dal Consiglio dei ministri e definita dal governo ‘una riforma per i cittadini’, non si intravvede ad oggi alcuna misura che possa rivoluzionare il rapporto tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni». Così Aldo Grasselli, Presidente della Federazione Veterinari e Medici (Fvm-Cosmed) dopo il varo del disegno di legge delega per la riorganizzazione di uno dei settori più importanti del Paese. Secondo Grasselli «non ci sono norme nette che riducano il carico burocratico per gli utenti delle pubbliche amministrazioni…

Snami sul decreto del Cdm: «Necessario rimodulare qualche passaggio»

angelo testa

Testa: «I 6 pezzi in ricetta vanno benissimo. Meglio sarebbe che il ritiro in farmacia fosse modulato nel tempo».

Angelo Testa, presidente nazionale del sindacato autonomo commenta le novità contenute nel decreto legge “della semplificazione” in sanità. «Da anni il nostro sindacato» afferma Testa «denuncia che la burocratizzazione stupida del nostro lavoro ruba tempo alla clinica. Che il malato cronico o un suo familiare possano evitare o almeno ridurre l’attesa nei nostri ambulatori per la ripetizione delle ricette, non può che trovarci d’accordo. Crediamo però che potrebbe anche …

Per Lorenzin il confronto coi medici è “conditio sine qua non”. Ma l’Anaao denuncia il mancato coinvolgimento dei professionisti

beatrice-lorenzin

“La promozione, il consolidamento e il potenziamento della natura del Servizio sanitario nazionale, universale e solidale necessitano di una innovata responsabilizzazione delle istituzioni, delle rappresentanza istituzionali e professionali, di tutti gli operatori del sistema”. Lo scrive il Ministro della Salute Betarice Lorenzin nel messaggio di saluto inviato al 23° Congresso nazionale Anaao Assomed in corso da oggi a sabato a Padova e Abano Terme.

“La sostenibilità del sistema sanitario pubblico non attiene esclusivamente a ragioni economico-finanziarie,ma…

Stamina, Vergallo (Aaroi-Emac): «L’ennesimo paradosso di un Ssn ormai ingovernabile»

stamina

«Le numerose e vibrate proteste conseguenti agli ultimi sviluppi della complicata vicenda “Stamina” non sono riuscite a sollevare, almeno finora, l’assordante silenzio degli Organismi di autogoverno della magistratura, calato come un sipario sulla sentenza del Tribunale di Pesaro, ultima di una serie, che il 5 giugno scorso ha provveduto per la prima volta, con uno spettacolare escamotage giuridico-amministrativo, alla nomina di un “commissario ad acta” affinché presso gli Spedali Civili di Brescia ad un bimbo affetto dal morbo di Krabbe fosse somministrato il trattamento in questione.…