-

Lombardia e Inail siglano Intesa per la sperimentazione in campo riabilitativo

firma

Completare e migliorare il percorso di recupero delle persone infortunate, dalle prime cure, alla riabilitazione e fino al reinserimento sociale e lavorativo, in un quadro di collaborazione rafforzata e di integrazione tra Inail e Sistema sanitario regionale. È questo l’obiettivo del Protocollo d’intesa e della prima convenzione attuativa firmati ieri da Regione Lombardia e Inail. …

Ulss 7: nuova elisuperficie 118 sulla sommità dell’ospedale di Conegliano

ZAIA CON DEI TOS ROSI E EQUIPAGGIO ELICOTTERO

Inaugurata oggi la nuova elisuperficie dell’Ospedale di Conegliano, in provincia di Treviso, realizzata sulla sommità (sesto piano) della piastra chirurgica dal presidente della Regione del Veneto, alla presenza di numerose autorità, tra le quali il Presidente della Provincia di Treviso, i Sindaci di Conegliano e Vittorio Veneto e il direttore generale dell’Ulss 7. …

Competenze infermieristiche: i medici smentiscono quanto dichiarato da Proia e chiedono alla Lorenzin una riflessione

camicemedico

“Le scriventi OO.SS. Mediche riaffermano che non vi è stata alcuna condivisione della proposta Bozza di Accordo Stato Regioni sull’ampliamento delle competenze infermieristiche, in merito alla quale ribadiscono la loro netta opposizione per i motivi già esposti nelle lettere a suo tempo inviate al Ministro della Salute ed alle Regioni e che non hanno trovato risposta nei successivi incontri al Ministero della Salute”. È quanto afferma in una nota l’Intersindacale medica che aggiunge …

Furto e riciclaggio di farmaci all’estero: i primi risultati del progetto Aifa. Il caso Herceptin

herceptin

L’approfondimento attualmente in corso sul caso relativo al furto e al successivo riciclaggio di diverse confezioni del farmaco Herceptin, medicinale ad uso ospedaliero indicato nel trattamento del carcinoma mammario e gastrico (Titolare Aic Roche Registration Limited), è stato avviato da Aifa e Carabinieri Nas a seguito di una segnalazione inviata da un grossista del Regno Unito in ragione delle anomalie riscontrate su alcune confezioni del farmaco, acquistate attraverso il grossista italiano Farmaceutica Internazionale Srl e destinate alla Germania.…

Rapporto Osservasalute 2013: Migliora la salute degli italiani, ma diminuiscono i servizi, soprattutto al Sud

Rapporto Osservasalute 2013

Si conferma, per ora, il paradosso italiano, ma sono tante le minacce che incombono sui cittadini: raddoppiata in 10 anni la spesa sostenuta dai cittadini per farmaci e prestazioni, mentre sono sempre più sguarniti reparti e strutture e migliaia di medici ed infermieri vanno a lavorare all’estero. Senza investimenti e con tagli continui il sistema rischia di saltare.

Resiste ancora, nonostante la crisi economica che ostacola prevenzione, accesso alle cure e alla diagnosi precoce, la salute degli italiani, confermando almeno per quest’anno il paradosso nazionale: gli italiani, infatti,…

Malattie croniche, un salasso da 60 miliardi per lo Stato italiano

sedentarietà

Spesa sanitaria ingente tra danni diretti e indiretti della sedentarietà, prima causa delle patologie

Colpiscono 1 italiano su 3 e costano al nostro Servizio Sanitario Nazionale circa 60 miliardi di euro ogni anno. Sono le malattie croniche, un’emergenza sociale ed economica tra costi sanitari diretti e indiretti, riguardanti la compromissione della produttività e della qualità di vita. Le cause? Gli stili di vita errati, in primo luogo la sedentarietà. …

Influenza e infezioni, le persone obese si ammalano più spesso

obesità

Obesità come vera e propria patologia, responsabile dello sviluppo di condizioni severe come diabete, infarto e ictus ma anche della riduzione delle difese immunitarie. Un problema mondiale e globale – da qui l’origine della parola “globesity” – affrontato in occasione del simposio “Globesity and its metabolic and digestive consequences” organizzato a Parma dalla Fondazione Internazionale Menarini. «In presenza di obesità le difese immunitarie si riducono, …

Friuli Venezia Giulia: accordo per il diritto alla salute delle persone detenute

detenuti

Nell’ottica di garantire il diritto alla salute anche delle persone detenute, Regione Friuli Venezia Giulia e Provveditorato regionale dell’Amministrazione penitenziaria di Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia hanno siglato ieri un Protocollo d’intesa che definisce forme di collaborazione che consentono di assistere le persone recluse nelle carceri del Friuli Venezia Giulia, non solo con interventi di cura e risposta alle emergenze ma anche con iniziative di promozione della salute. …

Alpi, l’Umbria approva l’atto di indirizzo per regolamenti aziendali: un tetto massimo per le visite ambulatoriali, ridotto il ticket per l’intramoenia

sanità digitale

È composto da 15 articoli e individua attribuzioni e responsabilità in tema di: indirizzo generale in materia di libera professione intramuraria, stipula di accordi e convenzioni, procedure di autorizzazione del professionista – singolo o in “equipes”- all’esercizio della libera professione intramuraria, gestione degli aspetti organizzativi (spazi, orari e attrezzature e posti letto), informazioni all’utente, personale di supporto, gestione degli aspetti economico contabili, fiscali, retributivi e contributivi e modalità dei controlli.…