-

Toscana: Scuola, accordo sul sostegno psicologico a studenti, famiglie e personale

Group of kids going to school together
Firmato protocollo tra Ordine degli Psicologi della Toscana e Ufficio Scolastico Regionale in vista del ritorno in aula a settembre. La presidente Gulino: “In campo contro il crescente disagio giovanile e a favore di una sana ripartenza”

È stato siglato nei giorni scorsi il protocollo d’intesa tra l’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana e l’Ordine Psicologi della Toscana per la promozione della cultura della salute e del benessere nell’ambiente scolastico. L’obiettivo sarà diffondere interventi a sostegno di studenti e studentesse, delle …

Lombardia: 52 milioni di euro per potenziare la sanità pubblica nelle cure domiciliari

adi
Sono 2,3 milioni gli ultra 65enni in Lombardia (22,9% della popolazione regionale), con un aumento di 40-50 mila soggetti ogni anno.

È stata approvata oggi dalla Giunta regionale della Lombardia, su proposta della vicepresidente e assessore al Welfare, la delibera per lo sviluppo e la ‘rimodellazione’ dell’Assistenza domiciliare integrata (Adi), su cui vengono investiti complessivamente 52 milioni di euro. “Un importante provvedimento che mette in campo le prime misure e il primo importante stanziamento di fondi per il potenziamento dell’assistenza…

IL NUOVO NUMERO DI PANORAMA DELLA SANITÀ

monchiero ps
L’EDITORIALE di Panorama della Sanità di agosto.

Il sassolino che, rotolando per il pendio, ha provocato la valanga che ha travolto il governo è stata una richiesta “identitaria” non soddisfatta: stralciare dal decreto “aiuti” i fondi per l’inceneritore di Roma. Di neve se ne era accumulata tantissima sul monte Draghi, sin da inizio anno, da quando i partiti della cosiddetta maggioranza hanno cominciato a tenere d’occhio i propri bacini elettorali, fra crescenti accessi di demagogia e reciproci sospetti. Ma che cosa avrebbe potuto rispondere un uomo serio e pragmatico a chi gli contestava…

“Scommettiamo sul Mezzogiorno”

carfagna
“È necessario perseguire una strategia a medio-lungo termine, di cui il Pnrr è solo l’inizio, attraverso un impegno condiviso di tutte le forze politiche affinché si prosegua anche nei prossimi anni lungo la strada della responsabilità e del buon senso”. Così Mara Carfagna, Ministro per il Sud e la Coesione territoriale, spiega obiettivi e azioni messe in campo per il cambiamento: “il Sud che immaginiamo non è una chimera”

di Sandro Franco, Piorjk Procaccini

“Insieme al ministro Speranza, abbiamo promosso il Programma Nazionale Equità nella salute e lavorato a lungo con gli uffici della …

Una forte spinta in tre direzioni

forte-spinta-18
Il Pnrr, nell’ambito della Missione 6 Salute, prevede quattro tipi di riforma che toccano le tre grandi aree dei servizi sanitari: ospedaliera, territoriale e prevenzione. La riforma degli Irccs, rappresenta il collegamento tra l’obiettivo dell’innovazione nel campo della salute e la ricerca sanitaria

di Paola Binetti

L’obiettivo della riforma è rafforzare il rapporto tra ricerca, innovazione e cure sanitarie, attraverso la revisione e l’aggiornamento dell’assetto regolamentare e del regime giuridico degli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (Irccs) e …

Programmare meglio

programmare-meglio-26
Il Pnrr ha come obiettivi quelli di migliorare la competitività del Paese e di raccorciare le distanze Nord-Sud. Al Sud anche nella ricerca sanitaria è destinato il 40% dei fondi: si tratta di non procedere per elargizioni, ma di fare accordi di programma rivolti al miglioramento degli Irccs

di Luigi Frati

Il Senato ha approvato la legge delega per la riforma degli Irccs-Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, 21 di diritto pubblico, 30 di diritto privato. Il riordino è previsto dal Pnrr nell’ambito del fine generale di “rafforzare la competitività internazionale del sistema …

The Triple Helix

The-Triple-Helix-29
La collaborazione tra industria, accademia e governo e la creazione di partnership con altri enti e imprese è un percorso ineluttabile e ineludibile

di Gianvito Martino

La trasformazione delle Università, alla fine del XIX secolo, da alte scuole di formazione in imprese capaci di avere una funzione sociale, non solo nell’ambito dell’insegnamento ma anche in quello della ricerca, ha di fatto cambiato la cosiddetta “infrastruttura della conoscenza”. Cambiamento che ha incontrato la necessità delle industrie del tempo, partecipi della rivoluzione industriale, di avere laboratori di…

Neuroimaging e Genomica al centro

genomica-32
La Rin è stata istituita nel 2017 dal Ministero della Salute per stimolare la collaborazione, espandere la trasferibilità nella pratica clinica della ricerca degli Istituti che vi aderiscono e coordinare azioni a valenza internazionale per incrementare rilievo e competitività del settore

di Raffaele Lodi

La rete Irccs delle Neuroscienze e della Neuroriabilitazione (Rin), alla quale aderiscono attualmente trenta Irccs che rappresentano l’eccellenza nelle neuroscienze e nella neuroriabilitazione nel nostro Paese, pone al centro dei propri programmi lo sviluppo di piattaforme…

Diamo valore a chi la ricerca la fa

daimo-valore-35
La ripresa del nostro Paese passa per la revisione e il rilancio della ricerca sanitaria che non può prescindere dal miglioramento della condizione delle professionalità, dal prevedere una dotazione organica per il personale della ricerca e sopperire all’attuale mancanza del “dirigente ricercatore”

di Benedetto Magliozzi

Oggi più che mai si sente l’esigenza di una riforma urgente e coerente che contrasti tutte quelle criticità che investono la ricerca scientifica, un settore vivo e dinamico, piegato però dal peso dei tagli ai finanziamenti e dalla conseguente riduzione delle risorse…